Appuntamento domenica 23 ottobre a Trieste

news

Un po’ all’ultimo momento vi informo che il prossimo appuntamento per vedere dal vivo una delle mie opere è proprio questa settimana, vicino a una città che mi rende sempre felice.

Domenica 23 alle ore 11.00 in Via Aurisina Cave 46 ci sarà l’inaugurazione della collettiva “Prospettive 2016” organizzata dall’Associazione Culturale Il Sestante di Trieste.

invito-prospettive2016

La location sarà immersa in un ambiente naturale unico nel suo genere: tra la macchia mediterranea e la pietra calcarea carsica.

Dopo una mattinata all’insegna dell’arte consiglio di godervi la meravigliosa città di Trieste, magari riscaldandovi bevendo un ottimo “nero” in uno dei tanti bar che ci sono in città.

L’esposizione sarà visitabile dal 23 Ottobre al 27 Novembre e conterà una cinquantina di opere di artisti provenienti da tutta Italia. Un’occasione per conoscere nuovi artisti e visitare posti nuovi!

Ovviamente troverete anche me!
A presto con altre novità!

 

 

Per arrivare alla location seguite le seguenti indicazioi:
Dopo il casello autostradale Lisert proseguire fino all’uscita Trieste – Sistiana
Mantenere la destra e girare a destra in direzione Duino – Aurisina – Sistiana
Mantenere la sinistra e girare a sinistra in direzione Aurisina
Dopo 500 metri lasciarsi sulla destra l’ingresso autostradale svoltando a destra all’incrocio successivo. L’incrocio è prima del cavalcavia ferroviario.
Proseguite per altri 500 metri e sulla destra troverete il Residence Ulivi.
Facilmente raggiungibile anche in treno scendendo alla stazione Bivio d’Aurisina e procedendo a piedi per una quindicina di minuti.

News in the Gallery : “Flowers will come”

news

Leggeri tratti, piccoli punti e l’inconfondibile segno lasciato da un pennino intinto d’inchiostro sul foglio bianco.
Una delle cose che mi piace di più del creare è il contatto, la fluidità della penna sulla carta bianca che scivola fino a quando non decidi che è sufficiente.
Eccovi quindi uno dei miei ultimi disegni che dopo poco tempo ha già trovato una casa.

Elisa Viotto framed "Flowers will come"

Terra, foglie, fiori, gocce leggere come le perle di una collana.
“Verranno i fiori” è una partenza, nuovi germogli per l’inizio di un periodo ricco di colori, profumi, vita.

©Elisa Viotto - Flowers will come

©Elisa Viotto – Flowers will come

Making-of di “Sguardo sul lago” – me on youtube!

news

Vi avevo promesso una sorpresa e finalmente posso condividerla con voi!
Oggi potete spiarmi mentre realizzo con i super poteri di Flash uno dei miei ultimi lavori. Ecco quindi il mio primo video: un making-of di “Sguardo sul lago“, l’ultimo disegno a china che ho realizzato e che vi ho presentato qui!

Questo è il primo passo che faccio in questo nuovo mondo, ma altri ancora ne seguiranno! Vi consiglio quindi di iscrivervi al mio canale Youtube, per entrare a far parte del mio mondo spensierato e per sapere prima di tutti quale sarà il prossimo video che caricherò!

subscribe channel

Non amo mettermi in mostra e sapere di essere ripresa mentre realizzavo questo disegno non mi faceva sentire propriamente a mio agio (anche se mi sono rinchiusa solitaria nel mio studio). Nonostante la difficoltà ho pensato che potesse essere interessante per voi seguire, “tratto dopo tratto”, tutti i movimenti che hanno portato alla luce un paesaggio fatto di piacevoli ricordi.

L’idea è quella di documentare ogni istante che porta al completamento di un’opera: potrete vedere lentamente formarsi su bianche superfici infiniti mondi incantati, compariranno come per magia tradotti dal movimento della mia mano.

Godetevi quindi questo primo video di un paio di minuti che riassume in una sola volta circa 3 giorni di lavoro di fino, lavoro di pennino!

È stato questo un primo esperimento, un’avvicinamento

News in the gallery: “Rise”, votate la mia opera per il People’s Choice Award!

news

Ho atteso a lungo per mostrarvi questo mio lavoro e, anche se con un po’ di ritardo rispetto al programma, oggi vi presento la mia prima opera dedicata alla montagna!
Rise” è  una riscoperta di un ambiente che per un po’ di tempo avevo tralasciato.
Ora che vivo sotto lo sguardo sempre vigile del Massiccio del Grappa ho riscoperto l’emozione che una grande montagna può trasmettere grazie alla sua maestosità e alla sua imponenza.

Il Monte Grappa per di più infonde una certa sacralità su chi lo osserva grazie alla storia che raccontano le sue cime. È una montagna che segnò la storia italiana, sia nella Prima che nella Seconda Guerra Mondiale. Molte furono le battaglie e ancora di più i corpi dei caduti, di cui “solo” 12.615 sono raccolti nel sacrario militare progettato da Greppi e Castiglioni. È per questo che ogni volta che la osservo con attenzione non posso fare a meno di portare un profondo rispetto per tutte quelle persone che hanno combattuto per degli ideali e che hanno mantenuto salda la loro fede in essi, nonostante le avversità.

©Elisa Viotto - Rise

©Elisa Viotto – Rise

Quest’opera in un qualche modo è una riflessione che mescola passato e futuro, una dedica a coloro che

News in the gallery: “Sguardo sul lago”

Blog

Ripercorrendo con un tratto le forme di un fresco laghetto, oggi vi mostro un disegno che mi ha insegnato a mettermi in mostra. Vivo l’Arte come esternazione di una sensazione privata, un momento intimo in cui liberare la propria essenza: non è facile per me essere osservata nell’atto creativo. Con questo disegno manifesterò le mie incertezze e i miei pensieri a coloro che vogliono scoprire il complicato processo che porta alla realizzazione di uno dei miei disegni.
Presto quindi scoprirete questo processo con una piccola sorpresa!

Sguardo sul lago” è un disegno realizzato con china e pennino che tratto dopo tratto, punto dopo punto, ricrea un paesaggio fresco e calmo in grado di descrivere in modo essenziale un luogo sereno che richiama e unisce in una sola immagine piacevoli ricordi.

Così come in molti dei miei disegni è la mano a guidarmi nell’evocazione di questi spazi immaginari, il pennino traccia un segno in grado di descrivere i miei sogni. Un luogo come tanti altri che partorisco per respirare serenamente la natura incontaminata dell’immaginazione.

©Elisa Viotto - A glimpse on the lake

©Elisa Viotto – A glimpse on the lake

A presto!

Cinquecento parole d’arte per me

Blog

Circa un mesetto fa, tra le tante cose che sto realizzando, ho avuto il piacere di conoscere Arianna Marchesan, fondatrice ed editor del progetto “Cinquecento parole d’Arte“, laureata in Storia e Conservazione dei Beni Artistici presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.
Arianna ha lavorato presso Gallerie private, mercanti d’arte e collaborato con numerosi esperti d’arte e critici ed ha da poco aperto un sito che intende dare visibilità agli artisti che operano nel nostro territorio: il Veneto.

Da questa conoscenza è quindi nato un interessante approfondimento che lei ha fatto sul mio lavoro e le mie opere: 500 parole che raccontano, a parole sue, la mia arte e il mio percorso.

Vi lascio quindi proseguire nella lettura dell’articolo che troverete direttamente su questo nuovo e colorato sito che si sta piano piano arricchendo di nuovi spunti creativi, per chi vuole conoscere e scoprire chi sono e cosa combinano gli artisti della nostra meravigliosa regione!

500paroledarte.com
elisa-viotto

Potete seguire questo progetto anche tramite la pagina Facebook

A presto!

Come affrontare una commissione

Blog

Oggi ho intenzione di condividere con voi le mie opinioni su come affrontare al meglio una commissione per capire come è giusto muoversi in questo negozio di cristallo.
Per un Artista dover svolgere questo compito è sicuramente lusinghiero ma realizzare qualcosa di così mirato e specifico è molto complicato: soddisfare le esigenze e i gusti del committente è difficile e se non si lavora correttamente può succedere di deludere le sue aspettative.

Ricordiamoci però che oltre a concretizzare i desideri del nostro cliente dobbiamo comunque realizzare qualcosa che sia stimolante e costruttivo anche per noi stessi, qualcosa di cui essere convinti, perché tutti sappiamo che lavorando con passione e coinvolgimento il risultato sarà senza dubbio migliore.

Elisa Viotto - fascia

La prima cosa da capire

News in the gallery: “Spring breath”

Blog

Dalla più grande opera che ho realizzato a una dalle dimensioni più contenute. Questa settimana vi presento una piccola produzione primaverile, un soffio leggero che porta con sé freschezza e rinnovamento. Perché la vita è in continuo movimento.

Elisa Viotto - Spring breath

Non poteva che essere presentata oggi: un “soffio di primavera” come quello che si sente sulla pelle mentre si osservano i primi fiori che sbocciano nel giardino di casa.

©Elisa Viotto - Spring breath

©Elisa Viotto – Spring breath _  Acrilico, olio e acquarello su tela _ 17 x 17 cm _ 2015

A presto con nuovi aggiornamenti!

News in the Gallery: “Flow”

Blog

È passato più di un anno da quando ho iniziato a lavorare su questo progetto e finalmente oggi è pronto per essere mostrato!
Vi presento la più grande opera che ho realizzato in vita mia, una composizione di quadri che mi ha costretta ad uscire dal mio piccolo studiolo per avere a disposizione degli spazi più ampi in cui poter lavorare contemporaneamente sulle 5 tele che oggi formano questo polittico.

Elisa Viotto – Flow Opera installata nell’abitazione dei clienti

Quest’opera mi è stata commissionata