News in the gallery: “Rise”, votate la mia opera per il People’s Choice Award!

news

Ho atteso a lungo per mostrarvi questo mio lavoro e, anche se con un po’ di ritardo rispetto al programma, oggi vi presento la mia prima opera dedicata alla montagna!
Rise” è  una riscoperta di un ambiente che per un po’ di tempo avevo tralasciato.
Ora che vivo sotto lo sguardo sempre vigile del Massiccio del Grappa ho riscoperto l’emozione che una grande montagna può trasmettere grazie alla sua maestosità e alla sua imponenza.

Il Monte Grappa per di più infonde una certa sacralità su chi lo osserva grazie alla storia che raccontano le sue cime. È una montagna che segnò la storia italiana, sia nella Prima che nella Seconda Guerra Mondiale. Molte furono le battaglie e ancora di più i corpi dei caduti, di cui “solo” 12.615 sono raccolti nel sacrario militare progettato da Greppi e Castiglioni. È per questo che ogni volta che la osservo con attenzione non posso fare a meno di portare un profondo rispetto per tutte quelle persone che hanno combattuto per degli ideali e che hanno mantenuto salda la loro fede in essi, nonostante le avversità.

©Elisa Viotto - Rise

©Elisa Viotto – Rise

Quest’opera in un qualche modo è una riflessione che mescola passato e futuro, una dedica a coloro che

News in the gallery: “Sguardo sul lago”

Blog

Ripercorrendo con un tratto le forme di un fresco laghetto, oggi vi mostro un disegno che mi ha insegnato a mettermi in mostra. Vivo l’Arte come esternazione di una sensazione privata, un momento intimo in cui liberare la propria essenza: non è facile per me essere osservata nell’atto creativo. Con questo disegno manifesterò le mie incertezze e i miei pensieri a coloro che vogliono scoprire il complicato processo che porta alla realizzazione di uno dei miei disegni.
Presto quindi scoprirete questo processo con una piccola sorpresa!

Sguardo sul lago” è un disegno realizzato con china e pennino che tratto dopo tratto, punto dopo punto, ricrea un paesaggio fresco e calmo in grado di descrivere in modo essenziale un luogo sereno che richiama e unisce in una sola immagine piacevoli ricordi.

Così come in molti dei miei disegni è la mano a guidarmi nell’evocazione di questi spazi immaginari, il pennino traccia un segno in grado di descrivere i miei sogni. Un luogo come tanti altri che partorisco per respirare serenamente la natura incontaminata dell’immaginazione.

©Elisa Viotto - A glimpse on the lake

©Elisa Viotto – A glimpse on the lake

A presto!

News in the Gallery: “Flow”

Blog

È passato più di un anno da quando ho iniziato a lavorare su questo progetto e finalmente oggi è pronto per essere mostrato!
Vi presento la più grande opera che ho realizzato in vita mia, una composizione di quadri che mi ha costretta ad uscire dal mio piccolo studiolo per avere a disposizione degli spazi più ampi in cui poter lavorare contemporaneamente sulle 5 tele che oggi formano questo polittico.

Elisa Viotto – Flow Opera installata nell’abitazione dei clienti

Quest’opera mi è stata commissionata

News in the gallery: “Underwater”

Blog

Dopo avervi parlato di questo progetto, mostrandovi schizzi, idee e ispirazioni in un vecchio articolo che ne approfondiva alcuni aspetti, oggi vi mostro quello che è il risultato di questo mio entusiasmante nuovo lavoro!

Elisa Viotto "Underwater project" Details 04

Elisa Viotto “Underwater” Details

Come spesso accade una volta completata l’opera riesco a vederne alcuni difetti, alcune parti che avrei voluto realizzare diversamente e a cui avrei voluto prestare maggiore attenzione.

News in the gallery: Pittura

Blog

Eccoci qui! Finalmente riesco a pubblicare alcuni dei quadri che ho realizzato negli ultimi tempi…

È sempre difficile riuscire a farlo perché ogni volta penso “aspetta dai che metto anche questo che lo sto finendo!!” e va a finire che passano mesi. Al momento infatti ne mancano all’appello di questa news altri due, in attesa di essere fotografati (senza parlare di altri in esecuzione!!), ma insomma: concentriamoci su quello che c’è oggi!!!

New entry!!

Blog

Qualcuno di voi, che mi conosce e mi segue da un po’ di tempo, se n’è già accorto… così oggi ne approfitto: vi comunico che nella gallery sono presenti alcune opere inedite, ancora non le avevo mostrate a nessuno!
Frutto di un anno di lavoro, tra periodi freddi e bui e altri caldi e “cicalosi”, ecco che sono sorti nuovi paesaggi, nuovi scorci di questo mio mondo pacifico…

Dopo “Il segreto di Uji” mi sono interessata alla rappresentazione delle cascate (e non è detto che in futuro il tema non venga ripreso anzi… quello dell’acqua è un argomento a me caro come si può n-u-otare…): ecco quindi che sono sorti “Notte di un primo inverno” e “Primavera“. Due stagioni, due interpretazioni: nella prima, una fredda notte invernale, il cielo terso e un’acqua limpida che riflette la luce della luna… se vi fermate un secondo potrete sentire il gorgoglio di un’acqua fresca, appena sciolta dai ghiacci delle montagne.

Elisa Viotto - Notte di un primo inverno

Elisa Viotto – Notte di un primo inverno